Voto, Berlusconi frena su condono tombale, "mi riferivo a Equitalia"

mercoledì 6 febbraio 2013 09:45
 

ROMA, 6 febbraio (Reuters) - Il giorno dopo che la Lega Nord ha bocciato l'idea di un condono fiscale "tombale", Silvio Berlusconi rettifica la sua proposta, dicendo di pensare piuttosto ad un colpo di spugna su multe e penalità per chi ha una posizione aperta con Equitalia per arretrati fiscali.

"Il condono tombale sarebbe giustificato se si arrivasse ad una riforma totale del fisco", ha detto il presidente del Pdl a Radio 24.

"Quello a cui noi invece abbiamo prestato attenzione è un condono dentro Equitalia. Chi ha problemi con il fisco potrà vedersi cancellati gli aggi, le multe e le penalità, in modo che gli rimanga da pagare soltanto quanto deve pagare su imposte non versate in precedenza", ha spiegato il Cavaliere.

"Questo è sentito da moltissismi come una necessità, perché Equitalia ha portato avanti in diverse occasioni un rapporto di violenza contro i contribuenti".

(Roberto Landucci)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia