Btp chiudono in lieve rialzo in settimana aste, spread in area 280

martedì 8 gennaio 2013 17:31
 

MILANO, 8 gennaio (Reuters) - Chiusura in lieve rialzo per
il mercato obbligazionario italiano che conferma il tono
positivo già mostrato in mattinata, in un contesto di buoni
volumi.
    L'ingente offerta che ha caratterizzato la giornata e che
continuerà a caratterizzare la settimana, soprattutto sul
segmento periferico, non ha scoraggiato l'interesse degli
investitori sulla carta italiana, dopo la correzione registrata
ieri a seguito del rally della settimana scorsa.
    "C'è stata un po' di volatilità ma soprattutto acquisti e
soprattutto da stranieri" afferma un trader da Milano. "Neanche
sul ribasso di ieri abbiamo visto la chiusura di posizioni
sull'Italia, quindi il tono rimane solido anche se in vista
delle aste il mercato tira un po' il freno a mano". 
    In attesa delle aste italiane di metà mese - nelle ultime
due sedute della settimana - stamane l'Irlanda ha riaperto, via
sindacato, il proprio bond ottobre 2017 per l'importo di 2,5
miliardi di euro mentre la Grecia ha collocato
2,6 miliardi di titoli a uno e tre mesi per il rifinanziamento
delle scadenze del prossimo 11 gennaio. E
giovedì la Spagna offrirà fino a 5 miliardi di carta sulle
scadenze 2015, 2018 e 2026.
    Su piattaforma Tradeweb lo spread di rendimento tra
decennali italiani e tedeschi termina la seduta a 280 punti
base, non lontano dalla chiusura di ieri (283 pb): ad ogni modo
solo una decina di punti sopra al minimo dall'agosto 2011
toccato venerdì a quota 271.
    "Il breve tiene, due e cinque anni chiudono in linea col
decennale dopo aver ceduto qualcosa ad inizio seduta" prosegue
il trader. "Chi resta un po' indietro sono il 15 e il 30 anni,
su questo tratto la curva oggi si irripidisce".
    Il rendimento sul dieci anni si conferma a fine giornata in
area 4,30%, una manciata di centesimi sopra i minimi da novembre
2010 visti nei giorni scorsi. 
    
    MERCATO ATTENDE NUOVO BTP LUNGO, SI GUARDA A 15 ANNI
    Intanto, a mercati chiusi, il Tesoro annuncerà i dettagli
sulle aste a medio lungo di venerdì: Intesa Sanpaolo prevede
un'offerta complessiva fino a 6 miliardi tra Btp benchmark a tre
anni e off-the-run, mentre secondo Unicredit l'offerta sarà di
4-5 miliardi, suddivisa tra la riapertura del triennale e del 15
anni marzo 2026. 
    Probabile anche l'aggiunta da parte del Tesoro dei CCTeu
che, secondo le linee guida per il 2013, quest'anno tornano ad
essere proposti con cadenza mensile. 
    Ma il punto interrogativo principale riguarda l'eventuale
lancio, a breve, del nuovo benchmark a 15 anni, probabilmente
via sindacato. Un'ipotesi - si fa notare - di cui si discute da
tempo, che avrebbe già riscontrato buona accoglienza tra gli
specialist e che troverebbe ora condizioni favorevoli sul
mercato.
    "Se il Tesoro italiano vuole testare la domanda
sull'extra-lungo il 15 anni sembra la maturità più probabile"
conferma la strategist di Unicredit Chiara Cremonesi. "È una
buona idea sfruttare questa momento positivo che c'è sulla carta
italiana per testare la domanda sul 15 anni. Andando molto più
avanti si rischia di incorrere in un aumento di volatilità
dovuto alla campagna elettorale". 
    Secondo alcuni, un segnale in tal senso potrebbe arrivare
proprio dagli annunci di questo pomeriggio. La mancata
riapertura, per venerdì, del 'vecchio' marzo 2026 potrebbe
infatti segnalare l'intenzione di partire a giorni col nuovo
sindacato.
    Intanto, per quel che riguarda le aste a breve di giovedì
l'offerta è di 8,5 miliardi di euro di Bot a 12 mesi, su un
importo complessivo di buoni a scadenza di 11,5 miliardi
.
           
=========================== 17,30 ============================  
FUTURES BUND MARZO          143,42   (+0,36)           
FUTURES BTP MARZO           112,56   (+0,49)           
BTP 2 ANNI  (NOV 14)    107,769  (+0,121) 1,700%   
BTP 10 ANNI (NOV 22)   109,948  (+0,477) 4,293%
BTP 30 ANNI (SET 40)   101,590  (+0,457) 4,953%   
========================= SPREAD (PB)=========================  
                                             ULTIMA CHIUSURA    
TREASURY/BUND 10 ANNI   38            39 
BTP/BUND 2 ANNI          165           170        
BTP/BUND 10 ANNI       280           283    
livelli minimo/massimo              276,3-285,9  274,1-283,8   
BTP/BUND 30 ANNI       262           260        
 
SPREAD BTP 10/2 ANNI                   259,3         257,2   
SPREAD BTP 30/10 ANNI                   66,0          63,1      
============================================================== 
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia
 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Btp chiudono in lieve rialzo in settimana aste, spread in area 280 | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,124.19
    -0.32%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,210.98
    -0.26%
  • Euronext 100
    968.42
    -0.06%