Monti ottimista su ripresa, Italia già uscita da crisi finanziaria

mercoledì 2 gennaio 2013 10:15
 

ROMA, 2 gennaio (Reuters) - Mario Monti si dice ottimista sulla capacità dell'Italia di tornare a crescere lasciandosi alle spalle la crisi.

In un'intervista a Radio Anch'io, il presidente del Consiglio uscente e leader del nuovo movimento politico in corsa per le elezioni di fine febbraio auspica una legislatura costituente per ridurre il numero di parlamentari, semplificare il processo legislativo e promuovere una radicale riforma territoriale dello Stato.

"Dalla crisi finanziaria credo ne siamo usciti. Per quanto riguarda la ripresa della produzione si parla di fine 2013, inizio 2014. Sono molto più ottimista sul fatto che il tunnel non crollerà sulla testa dell'auto per travolgerla", ha detto Monti riproponendo la metafora dell'uscita dal tunnel della crisi economico finanziaria.

A chi chiedeva quale fosse l'orientamento del suo movimento - che ha ricevuto esplicite parole di sostegno dalle gerarchie ecclesiastiche - su temi etici come il riconoscimento del matrimonio tra omosessuali, Monti ha detto preferirebbe lasciare su questi argomenti "più spazio alle coscienze individuali e al Parlamento".

(Giuseppe Fonte e Stefano Bernabei)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia