Monti: non ancora "opportuno" parlare di mie scelte future

venerdì 14 dicembre 2012 14:33
 

BRUXELLES, 14 dicembre (Reuters) - Mario Monti si sottrae nuovamente alle domande sul suo futuro politico, dopo la pressione arrivata ieri anche dal Ppe a una sua candidatura a premier a guida di uno schieramento moderato.

"Non mi sembra né possibile né opportuno per me entrare in questo momento su questo tema che riguarda gli elettori italiani e l'offerta che ci sarà o non ci sarà di partiti o personalità in occasione delle prossime elezioni", ha risposto Monti a chi in conferenza stampa al termine del summit Ue di Bruxelles gli chiedeva un commento sul sostanziale endorsement al suo operato arrivato ieri dai leader europei.

Il premier uscente ha poi ribadito che "qualsiasi cosa io faccia in futuro sarà difficile che io eluda i temi europei, spero di avere una influenza culturale".

E commentando le parole di Massimo D'Alema del Pd che oggi in una intervista al Corriere della Sera ha definito "moralmente discutibile" una possibile sua scesa in campo contro chi finora l'ha sostenuto, Monti ha risposto di non aver letto ancora l'intervista ma di "considerare sempre i consigli di persone autorevoli, che stimo".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia