Crisi, Passera: fine anticipata del governo voluta da tanti

giovedì 13 dicembre 2012 13:39
 

ROMA, 13 dicembre (Reuters) - Il ministro dello Sviluppo Corrado Passera, che oggi ha incassato la conversione in legge del suo decreto sullo sviluppo, ha detto che parlerà del suo impegno in politica quando finirà questo governo, la cui conclusione anticipata di due mesi è il prodotto delle scelte di diverse forze politiche.

"C'è ancora del lavoro da ministro da fare e quindi solo dopo parleremo di questo", ha risposto Passera ai giornalisti che gli chiedevano se avesse sciolto la riserva su un suo impegno a partire dalle elezioni all'inizio del 2013.

Sull'annuncio del premier Mario Monti di accelerare la fine del governo, dopo che il Pdl aveva detto di ritenere conclusa questa esperienza, Passera ha detto che "non è poi un'anticipazione molto forte rispetto alla naturale scadenza, ma è stato necessario reagire a certi comportamenti".

Ma la fine della legislatura, ha aggiunto Passera, "è il frutto di scelte di tanti".

(Roberto Landucci)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia