Berlusconi pronto a passo indietro se Monti leader dei moderati

mercoledì 12 dicembre 2012 18:32
 

ROMA, 12 dicembre (Reuters) - Silvio Berlusconi dice di non avere ancora deciso cosa fare e di avere finora solo dato la sua disponibilità ad essere o candidato premier o semplice leader della coalizione, ma aggiunge che qualora Mario Monti decidesse di candidarsi come presidente del consiglio a guida dello schieramento dei moderati lui sarebbe pronto a fare un passo indietro e ad appoggiarlo.

Berlusconi sta parlando nel corso della presentazione dell'ultimo libro di Bruno Vespa.

Berlusconi ha iniziato il suo atteso intervento dicendo di essere pronto a ritirarsi e a riposarsi ma di avere dato finora disponibilità solo per un suo impegno al centrodestra secondo il livello che lo schieramento ritenesse più idoneo, quindi non è giusto parlare di decisioni e successivi ripensamenti per una scelta che non è ancora stata fatta e dipenderà dall'evolversi della situazione, ha spiegato.

Nel prosieguo dell'intervento si è soffermato sulla necessità di cambiare l'architettura costituzionale dello Stato.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia