Mps, Monti bond in dl salva infrazioni, entro domani in GU-fonti

martedì 11 dicembre 2012 15:32
 

ROMA, 11 dicembre (Reuters) - Le nuove regole sui cosiddetti Monti bond, cioè le obbligazioni per 3,9 miliardi che emetterà Banca Mps per avere l'aiuto del Tesoro a ricapitalizzare, sono state varate per decreto dal governo nel salva infrazioni Ue della scorsa settimana che andrà in Gazzetta Ufficiale, probabilmente entro domani. Poi confluiranno nella legge di Stabilità per essere convertite definitivamente in legge nonostante la fine della legislatura.

Lo hanno detto a Reuters diverse fonti parlamentari e governative, spiegando che la norma sarà quindi subito in vigore probabilmente da domani.

"All'articolo 1 del decreto [salva infrazioni] c'è la norma sui Monti bond", dice una delle fonti.

Il decreto sui Monti bond approvato la scorsa estate, che consente alla banca senese di accedere agli aiuti del Tesoro per 3,9 miliardi di euro e raggiungere così il livello patrimoniale richiesto dall'Eba, era stato modificato dal governo in un emendamento per aderire alle indicazioni della Ue sugli aiuti di Stato.

In particolare era stato modificato il criterio con cui la banca, se non fa utili, può pagare le cedole al Tesoro che sottoscriverà le obbligazioni speciali di Mps: in caso di incapienza Mps potrà pagare parte degli interessi emettendo altri Monti bond e quindi aumentando il debito con il Tesoro.

Quella norma, inserita in un emendamento al decreto sviluppo, era stata però fermata in Commissione bilancio con la motivazione formale che mancava la relazione tecnica.

Nel frattempo la banca senese aveva comunicato di aver alzato di 500 milioni, appunto a 3,9 miliardi, la richiesta di sostegno pubblico.

(Giuseppe Fonte) (Stefano Bernabei)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

ALT ALT MPS, NUOVE REGOLE MONTI BOND IN DECRETO SALVA INFRAZIONI VARATO DA CDM, CONFLUIRA' IN LEGGE STABILITÀ - FONTI