SINTESI-Elezioni, Monti: adesso non sto considerando se candidarmi

lunedì 10 dicembre 2012 19:49
 

* Sono concentrato su rimanente azione governo, dice premier a Oslo

* Bersani lo vorrebbe fuori da competizione

* Dopo annuncio dimissioni, Borsa -2,2%, spread a 352

di Giselda Vagnoni

ROMA, 10 dicembre (Reuters) - Il presidente del Consiglio Mario Monti non scioglie il dubbio che possa prendere parte alle prossime elezioni politiche dopo le dimissioni in arrivo a giorni con l'approvazione della legge di Stabilità.

A Oslo per la consegna del Premio Nobel per la Pace all'Unione europea, Monti assicura che le sue energie al momento sono concentrate sulla fase finale della sua azione di governo.

L'ex commissario Ue cerca anche di sdrammatizzare l'annuncio di sabato sera che ha mandato oggi giù del 2,2% la Borsa e su di 30 punti base a 352 lo spread con i titoli di Stato tedeschi.

Ma in Italia fioccano le congetture e il segretario del Partito democratico sconsiglia Monti dall'andare a pesare il proprio peso politico nelle elezioni che con tutta probabilità si terranno in febbraio.

"Non sto considerando questa questione in particolare in questa fase. Tutti gli sforzi sono concentrati sul tempo che rimane al governo che sembra essere limitato e che richiede una applicazione intensa di mente ed energie da parte mia e dei miei colleghi ministri", ha detto Monti in inglese, al termine della visita al primo ministro norvegese Jens Stoltenberg.   Continua...