Governo, Monti parte per Milano dopo via libera Quirinale

venerdì 7 dicembre 2012 12:51
 

ROMA, 7 dicembre (Reuters) - Mario Monti è partito stamani per Milano dopo aver ricevuto il via libera del Quirinale al termine dell'incontro con il segretario del Pdl Angelino Alfano, riferiscono fonti politiche.

Stasera il capo del governo parteciperà alla prima della Scala dedicata al Lohengrin di Richard Wagner. Al presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, tocca invece stendere la partitura delle prossime elezioni politiche.

Il tempo sarà forse andante invece che moderato dopo che Silvio Berlusconi ha deciso di passare dall'appoggio all'astensione sul governo Monti, ma si parla comunque di una data compresa all'interno di poche settimane.

Per Altero Matteoli, ex ministro del Pdl, la data più probabile a oggi è il 10 marzo.

Su Twitter Enrico Mentana, ex direttore del Tg5 di Mediaset, ora alla guida del telegiornale de La7, spiega che l'obiettivo di Berlusconi è accorpare con le politiche, se non le regionali del Lazio che si tengono a inizio febbraio, il voto in Lombardia.

Il Cavaliere, ormai in piena campagna elettorale, avrebbe in mente di riagganciare la Lega Nord, quantomeno nelle regioni del Nord per cercare di impedire la vittoria del centrosinistra al Senato, dice ancora Mentana rilanciando una idea già fatta girare dal politologo Roberto D'Alimonte.

(Paolo Biondi)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia