PUNTO 1-Governo, Napolitano vuole evitare "convulsa conclusione legislatura"

giovedì 6 dicembre 2012 17:26
 

(Aggiorna con dichiarazioni, dettagli)

ROMA, 6 dicembre (Reuters) - Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano vuole evitare di sciogliere immediatamente le Camere, dopo che il Pdl oggi ha preso le distanze dal governo non partecipando a un voto di fiducia al Senato, e ha detto che in ogni caso la tenuta istituzionale dell'Italia è fuori discussione.

"Ci sono tensioni politiche pre-elettorali che anche fuori d'Italia possono essere comprese senza suscitare allarmi sulla tenuta istituzionale del nostro paese", ha detto Napolitano in un discorso ai sindaci dell'Anci riuniti in Campidoglio, il cui testop è stato diffuso anche sul sito web del Quirinale.

"Questa tenuta è fuori questione, ho il dovere di riaffermarlo pubblicamente e mi sento in grado di farlo".

"E' però necessario a tal fine cooperare responsabilmente a un'ordinata, non precipitosa e non convulsa conclusione della legislatura e dell'esperienza di governo avviata nel novembre 2011", ha detto ancora il capo dello Stato, che sembra prefigurare elezioni comunque anticipate, ma in tempi non rapidissimi.

Napolitano ha infatti chiesto alle forze politiche di valutare il "residuo programma di attività previsto nelle due Camere, delle scadenze istituzionali - anche nel senso di adempimenti normativi - che si concordi nel ritenere inderogabili, nonché dei tempi necessari e opportuni per una proficua preparazione del confronto elettorale".

In ogni caso, Napolitano ha annunciato per le prossime ore "i necessari accertamenti".

(Paolo Biondi) - Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia