Generali, bond LTII sarà da 1,25 mld, rendimento a 7,75%

mercoledì 5 dicembre 2012 11:47
 

MILANO, 5 dicembre (Reuters) - Book esplosivo per il bond di Generali che in un paio d'ore ha raccolto oltre 8 miliardi di ordini, consentendo all'emittente di fissare la size finale a 1,25 miliardi che verranno prezzati più tardi oggi per offrire un rendimento del 7,75%, il margine inferiore del range precedentemente indicato.

Lo dicono a Reuters due dei lead manager dell'operazione.

Le indicazioni iniziali parlavano di un ammontare benchmark, vale a dire 'almeno 500 milioni di euro' e di un rendimento nell'arco tra 7,75%-8,0% già rivisto dall'iniziale 'area 8,125%'.

Si tratta di un bond subordinato del tipo lower Tier II a 30 anni e callable dopo il decimo anno.

Le banche a guida dell'operazione sono Credit Agricole, Mediobanca, Morgan Stanley, Nomura, UBS e UniCredit. Generali ha rating 'A1' da Moody's, 'A' da S&P's e 'BBB+ da Fitch. Il bond, in quanto subordinato, ha un rating inferiore ed è atteso rispettivamente a 'Baa3', 'BBB+', 'BBB-'. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia