Bond euro stabili, fiscal cliff Usa bilancia passi avanti Grecia

martedì 4 dicembre 2012 08:50
 

LONDRA, 4 dicembre (Reuters) - Avvio di seduta sulle
posizioni per i governativi tedeschi, la cui attrattiva di
investimento rifugio rimane alimentata dalle incertezze sugli
sviluppi della trattativa politica Usa sulla 'rupe fiscale' a
dispetto delle ultime positive evoluzioni sul fronte della
Grecia.
    A sostegno di asset 'core' come la carta tedesca la
decisione della Casa Bianca di non accogliere la proposta dei
Repubblicani al Congresso in tema di bilancio in quanto non in
armonia con l'intento di Barack Obama di aumentare l'imposizione
fiscale sulle classi più abbienti.
    Diventa così meno remota, per lo meno in linea teorica,
l'ipotesi che con l'anno nuovo possano automaticamente scattare
tagli alla spesa pubblica e stretta sulle tasse da 600 miliardi
di dollari.
    "Il dibattito sul 'fiscal cliff' Usa prosegue... se non si
arriva a un accordo le conseguenze sulla crescita sono piuttosto
gravi. Finché la questione rimane irrisolta i mercati 'core'
dovrebbero rimanere sostenuti", commenta un trader.
             
 ========================= ORE 8,40 ============================
 FUTURES EURIBOR DIC.          99,81  (inv.)  
 FUTURES BUND DICEMBRE       142,55  (+0,04)          
 FUTURES BTP DICEMBRE        112,32  (+0,12)      
 BUND 2 ANNI              99,949 (+0,003)   0,025% 
 BUND 10 ANNI           100,825 (+0,020)   1,409% 
 BUND 30 ANNI           104,132 (+0,024)   2,314% 
 ===============================================================
    
 
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia