Treasuries in calo dopo Pmi manifatturiero Usa in miglioramento

lunedì 3 dicembre 2012 16:00
 

NEW YORK, 3 dicembre (Reuters) - Treasuries Usa in calo mentre a Wall Street è da poco partita la seduta di borsa. Ad alimentare l'appetito per il rischio è stata la lettura finale del Pmi manifatturiero Usa di novembre: un dato in lieve miglioramento, capace di alleggerire l'apprensione del mercato per le prospettive di crescita della prima economia mondiale.

Il Pmi manifatturiero Usa si è attestato a 52,8 punti in novembre - in territorio di espansione - in miglioramento dai 52,4 punti della lettura preliminare e ai 51,4 del mese precedente.

Alle 15,50 italiane il benchmark Usa decennale arretra di 10/32, con rendimento in salita all'1,646%; il trentennale cede 22/32: il rendimento, ora al 2,840%, è salito fino al 2,851% in concomitanza con la pubblicazione del Pmi.

Già dalla mattinata, d'altra parte, i rendimenti del mercato obbligazionario Usa hanno mostrato una tendenza rialzista, grazie anche al dato positivo giunto nella notte dal comparto manifatturiero cinese. Anche se, di fondo resta, una forte dose di cautela legata all questione del cosiddetto 'fiscal cliff': nel fine settimana il segretario al Tesoro Timothy Geithner ha affermato di "non poter promettere" che verrà raggiunto l'accordo per evitare i 600 miliardi di dollari di incrementi di tasse e tagli alla spesa automatici che incombono sull'economia Usa a partire dall'anno prossimo.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia