PUNTO 1-Spread in calo grazie a Grecia, governo vuole presto 287-Monti

lunedì 3 dicembre 2012 17:48
 

* Differenziale Btp-Bund oggi a minimo da marzo grazie a Grecia-Monti

* Premier non risponde a domanda se abbia pesato vittoria Bersani

* Per Monti non siamo ancora a livelli fisiologici

* Hollande dice che Monti "è un grande uomo" (Aggiunge altre dichiarazioni Monti, Hollande)

LIONE, 3 dicembre (Reuters) - La discesa dello spread di oggi è ovviamente benvenuta ma la vera soddisfazione sarà raggiunta a quota 287, ossia quando il differenziale tra i rendimenti sui titoli di Stato a 10 anni italiani e tedeschi risulterà dimezzata rispetto a un anno fa, quando è arrivato a palazzo Chigi.

Mario Monti parla al termine del vertice bilaterale Italia-Francia e rivela un suo obiettivo personale.

"Desidero confessare che per me c'è un livello di spread a 287 punti base che rappresenta un obiettivo e che spero sia presto toccato", ha detto il presidente del Consiglio italiano indicando la "metà di quella quota 574 con cui abbiamo iniziato il nostro percorso".

Oggi lo spread è tornato a scendere sotto i 300 punti base segnando il livello più basso dallo scorso marzo.

Una giornalista chiede se abbia influito solo l'accordo della settimana scorsa sulla Grecia o se ci siano anche motivazioni di politica interna legate alla larga affermazione di Pier Luigi Bersani alle primarie del centrosinistra.   Continua...