PUNTO 1 - Italia, numero disoccupati ai massimi da 20 anni

venerdì 30 novembre 2012 14:21
 

(Riscrive, aggiunge contesto)

* Tasso disoccupazione ottobre sale a 11,1%, peggiore attese

* In trim3 2012 +581.000 disoccupati rispetto ad anno prima

* Recessione, stretta fiscale spingono ad uscita da status inattivo

di Elvira Pollina

MILANO, 30 novembre (Reuters) - L'Italia, alle prese con una dura recessione, potrebbe chiudere il 2012 con quasi seicentomila disoccupati in più rispetto alla fine dell'anno scorso, dato che porta il numero dei senza lavoro ai massimi da 20 anni.

Nel terzo trimestre del 2012, infatti, i disoccupati sono cresciuti del 30,6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, ovvero di 581.000 unità. Il numero delle persone senza impiego è così schizzato ai massimi dall'ultimo trimestre del 1992, portandosi a 2,870 milioni.

Guardando ai dati mensili, a ottobre il tasso di disoccupazione è salito all'11,1% dal 10,8% di settembre.

Una percentuale che rappresenta il record dall'inizio della pubblicazione delle serie mensili Istat nel 2004 ed è superiore rispetto alle stime degli economisti raccolte da Reuters in un sondaggio, che si fermavano al 10,9%, ma ancora leggermente inferiore a quello complessivo della zona euro, indicato all'11,7%. ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ Per un grafico comparativo della disoccupazione nei Paesi della zona euro here ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^   Continua...