Grecia, sblocco aiuti Fmi solo dopo buy back debito - portavoce

giovedì 29 novembre 2012 17:07
 

WASHINGTON, 29 novembre (Reuters) - Il Fondo monetario internazionale sbloccherà la prossima tranche di aiuti alla Grecia solo dopo il completamento da parte di Atene del programma volontario di buy-back del proprio debito.

A dirlo è un portavoce del Fondo, dopo che all'inizio di questa settimana Eurogruppo e Fmi si sono accordati sul piano di buy back nell'ambito delle misure adottate per riportare su un sentiero di sostenibilità il debito greco e per garantire il pagamento urgente degli aiuti necessari al paese per evitare la bancarotta.

"Il direttore generale (Christine Lagarde) ha affermato che una volta fatti progressi su specificazione e realizzazione degli impegni concordati, in particolare la messa in pratica del buy back, la sua posizione sarebbe di raccomandare al comitato esecutivo di procedere al completamento della prima revisione del programma sulla Grecia" ha affermato il portavoce.

Questi ha aggiunto che il Fmi si aspetta il risultato del buy back per la data del 13 dicembre, evitando però di commentare sul prezzo specifico a cui la Grecia riacquisterà i propri bond dai creditori privati.

Il portavoce ha comunque parlato di un accordo concreto sulla Grecia, con misure significative ed immediate di riduzione del debito del paese.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia