Grecia, nessun motivo perché salti accordo lunedì - Rehn

giovedì 22 novembre 2012 13:27
 

BRUXELLES, 22 novembre (Reuters) - La Grecia ha messo a punto tutte le condizioni richieste dai creditori internazionali perché venga erogata la prossima tranche degli aiuti e l'Eurogruppo di lunedì prossimo dovrebbe riuscire ad arrivare a un'intesa in merito.

Lo dice il commissario Ue per gli Affari economici e monetari Olli Rehn.

"Sono fiducioso che tutti [i ministri finanziari della zona euro] tornino a Bruxelles con il necessario spirito costruttivo, superando la mentalità nefasta della 'matita rossa'. Non vedo francamente perché non si dovrebbe riuscire ad arrivare a un accordo sul pacchetto" spiega.

Nelle ultime due settimane l'Eurogruppo si è riunito due volte senza però arrivare a un'intesa sugli aiuti ad Atene e sul necessario percordo di riforme.

Fiducia sullo sblocco dello stallo ha espresso anche il premier ellenico Antonis Samaras, oggi a Bruxelles per il consiglio europeo.

"Unica mia preoccupazione è che ogni giorno che passa senza accordo deprime l'economia, il morale, i mercati, i cittadini greci e il loro orgoglio. Garantisco che non lascerò andare sprecati tutti i sacrifici finora fatti dal Paese" ha detto ai giornalisti all'ingresso dei lavori del vertice.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia