November 22, 2012 / 2:43 PM / 5 years ago

PUNTO 3-Intesa riapre in Sud Europa segmento covered bond lunghi

6 IN. DI LETTURA

(aggiunge dettagli da nota Intesa Sanpaolo)

di Gabriella Bruschi

MILANO, 22 novembre (Reuters) - Con il covered bond da 1,25 miliardi lanciato stamane sale a quasi 10 miliardi l'outstanding da Intesa Sanpaolo per gli strumenti garantiti, lo strumento ancora molto utilizzato dagli istituti di credito per raccogliere capitali a tassi contenuti.

E quello più gradito dagli investitori per via delle garanzie sottese e del buon rating. Oggi gli istituzionali esteri hanno richiesto ben l'83% dell'emissione..

Il bond odierno di Intesa si spinge sulla curva fino al 2022, una scadenza non vista sui covered bond emessi da banche del Sud Europa da oltre un anno, attirando ordini per oltre 5 miliardi di euro, nonostante un rendimento ben sotto quello dei Btp di pari durata.

Il bond è stato prezzato stasera a 99,03 per offrire una cedola del 3,625% e un rendimento pari a 200 punti base sopra il tasso del midswap (rivisto dall'iniziale 'area 220 pb'), pari oggi al 3,743%, contro il 4,80% del Btp decennale benchmark, il novembre 2022.

Lead manager dell'operazione sono Barclays, Deutsche Bank, Banca Imi e Societe Generale.

"Spuntare 110 punti base in meno rispetto al rendimento dei Btp è un record" dice uno dei lead manager. "L'interesse degli investitori è stato decisamente fortissimo".

Ma emettere bond garantiti conviene anche alle emittenti, dal punto di vista del costo del debito. Lo scorso ottobre Intesa ha emesso un bond senior a sette anni, pagando un rendimento pari a 315 punti base sul midswap.

Intesa Sanpaolo ha emesso covered bond su tutta la curva, con sei bond in essere con scadenza a partire dal 2015 fino al 2022 odierno, per un controvalore totale di 9,5 miliardi.

L'anno scorso si è visto il picco delle operazioni garantite in Italia con un ammontare totale di 15,6 miliardi, contro i 3,25 miliardi collocati quest'anno sul mercato.

"Il trend è in discesa quest'anno poichè le banche hanno dovuto emettere bond garantiti di questo tipo per poi ricomprarseli e darli come collaterali alle operazioni Bce" dice uno strategist.

Le emissioni bancarie di titoli senior nel 2012, al netto delle operazione di scambio con altri titoli, sono ammontate a poco più di 13 miliardi - secondo l'ufficio studi di Intesa SanPaolo - contro i 21,5 miliardi del 2011.

La sola Intesa quest'anno ha collocato "sui mercati internazionali cinque eurobond senior per un totale di 6 miliardi di euro e una OBG per 1 miliardo di euro, con una domanda complessiva, per il 75% estera" spiega la banca in una nota. "Prima di questa emissione, la raccolta a medio-lungo termine effettuata aveva già superato l'ammontare in scadenza nell'intero anno, con circa 23 miliardi di euro collocati, di cui circa 14 miliardi relativi alla componente retail".

Covered Bond Garantiti Da Mutui Residenziali

I covered bond di Intesa Sanpaolo, come quelli della maggioranza delle emittenti financial in Europa, sono garantiti da mutui residenziali. Intesa ha convertito di recente anche i suoi covered bond garantiti da asset del settore pubblico in analoghi titoli garantiti, appunto, da mutui residenziali.

"C'è un fortissimo interesse da parte degli investitori per questo tipo di strumento, che offre una doppia garanzia: quella della banca, ma anche quella di tutte le famiglie italiane che hanno acceso un mutuo e che hanno il tasso di insolvenza più basso del Sud Europa e comunque anche tra i più bassi in Europa" dice uno dei lead manager.

Lo strumento dei covered bond è utilizzato moltissimo in tutto il nord Europa, con una forte presenza francese e dei paesi scandinavi, ma con il recente arrivo anche del Belgio, mentre rara è la presenza della Spagna e solo per scadenze brevi, tra i 2 e i 5 anni.

"L'Italia è molto gradita in questo settore da investitori appartenenti ai paesi 'core' che devono diversificare il loro portafoglio ma necessitano di rating elevati" dice uno strategist del settore. "In Italia inoltre le scadenze stanno diventando anche più lunghe, e quindi più appetibili per questi investitori".

I rating dei bond garantiti sono superiori a quelli della stessa emittente. Il rating atteso per l'emissione odierna è 'A2' per Moody's, mentre il rating di Intesa è 'Baa2' per Moody's, 'BBB+' per S&P's e 'A-' per Fitch.

Il problema che potrebbe aprirsi in futuro per le emissioni di covered bond potrebbe essere quello di vedere assottigliarsi il portafoglio di asset da mettere a garanzia.

"Per il momento non è un problema di Intesa Sanpaolo" dice una fonte vicina all'istituto di Piazza Scala.

"Certo, con il venire meno della richiesta di mutui da parte della clientela il portafoglio di garanzie si potrà assottigliare" dice uno strategist. "Ma è anche vero che se diminuiscono gli impieghi anche le banche hanno minore necessità di rifinanziarsi".

Secondo un'indagine di settembre di Barometro Crif la domanda di mutui in Italia è scesa del 44% nei primi otto mesi dell'anno.

Ci può essere un'alternativa. Se una banca rimane a corto di asset immobiliari da dare a garanzia, "potrebbe 'smontare' i bond dati come collaterale alla Bce, sostituendoli con altri titoli" dice uno strategist. Cosa possibile proprio per quei titoli emessi e ricomprati dalla stessa banca per essere usati come collaterali.

A partire dalla fine di gennaio prossimo la Bce offrirà l'opportunità alle banche di rientrare dal p/t a tre anni emesso a dicembre e febbraio scorsi. Secondo alcuni osservatori, le banche italiane potrebbero rientrare di circa 40/60 miliardi rispetto al totale di 255 miliardi raccolti con le due operazioni.

"Quel rimborso potrebbe essere una buona occasione per riprendere indietro i collaterali costituiti proprio dui bond garantiti, così da liberare gli asset residenziali" dice uno strategist.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below