Grecia, Merkel ipotizza aumento garanzie Efsf, taglio tassi-fonte

mercoledì 21 novembre 2012 10:30
 

BERLINO, 21 novembre (Reuters) - Il buco dei conti greci da qui al 2016 potrebbe essere colmato combinando un taglio dei tassi d'interesse applicati ai prestiti di salvataggio e un aumento delle garanzie del fondo salva Stati Efsf.

Lo ha detto in una riunione a porte chiuse con i parlamentari della Cdu il cancelliere tedesco Angela Merkel, secondo quanto riferito da uno dei partecipanti all'incontro.

Nella riunione Merkel ha aggiornato i deputati del suo partito riguardo l'esito del meeting dei ministri delle Finanze della zona euro, Banca centrale europea e Fondo monetario internazionale, che, per la seconda settimana consecutiva, non sono stati in grado di produrre un accordo per lo sblocco degli aiuti finanziari alla Grecia.

Merkel ha detto nel corso dell'incontro con i deputati che le garanzie dell'Efsf potrebbero essere incrementate di 10 miliardi di euro e che la Germania sarebbe pronta a fare la sua parte, ha riferito il partecipante alla riunione.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia