CORRETTO-Per Schaeuble questione greca non è risolta - fonti

mercoledì 21 novembre 2012 10:47
 

(Precisa che si tratta di riunione gruppo parlamentare, non intero parlamento)

BERLINO, 21 novembre (Reuters) - Il ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schaeuble ha detto oggi ai parlamentari della Cdu in una seduta a porte chiuse che i creditori della Grecia sono ancora divisi su come colmare il buco di 14 miliardi di euro nelle sue finanze e come definire la sostenibilità del debito Del paese, l'anello più debole della zona euro.

Lo hanno riferito a Reuters alcuni partecipanti alla seduta.

I ministri delle finanze europei, la Banca centrale europea e il Fondo monetario internazionale (FMI) non sono riusciti per la seconda settimana di fila a raggiungere ieri un accordo per liberare nuovi aiuti per la Grecia e si incontreranno di nuovo lunedì prossimo.

Schaeuble ha incontrato membri del parlamento stamane per spiegare il fallimento dei negoziati, che ha spinto in calo l'euro e ha scatenato duri attacchi da parte dei partiti dell'opposizione.

Uno dei partecipanti ha riferito che Schaeuble ha detto ai membri del suo partito conservatore che i creditori non sono riusciti a risolvere la questione se sarà il 2020 o il 2022 ad essere utilizzato come parametro di riferimento per la sostenibilità del debito greco e nemmeno su come riempire il buco di 14 miliardi di euro nelle finanze del paese da qui al 2014.

La fonte ha riferito inoltre che Schaeuble ha spiegato che la Bce ritiene che Grecia potrebbe raccogliere 9 miliardi di euro da sola mediante l'emissione di debito a breve termine.

Un altro deputato Cristiano Democratico ha affermato che il ministro aveva detto ai partecipanti che il buyback del debito potrebbe essere parte della soluzione.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia