Grecia, ritardo su aiuti non è giustificato - Samaras

mercoledì 21 novembre 2012 09:02
 

ATENE, 21 novembre (Reuters) - Il mancato raggiungimento di un accordo sul debito greco tra i creditori internazionali del paese per motivi tecnici non giustifica un blocco degli aiuti ad Atene.

Lo ha dichiratao con un comunicato il primo ministro greco Antonis Samaras.

"La Grecia ha fatto quello che si è impegnata a fare. Anche i nostri partner, insieme con l'Fmi, dovranno rispettare gli impresi presi", ha detto il premier greco.

"Eventuali questioni tecniche nella ricerca di una soluzione tecnica non giustificano alcuna negligenza o ritardo", ha aggiunto.

Dopo quasi 12 ore di colloqui terminati a notte fonda, i ministri delle finanze dell'eurozona e il Fondo monetario internazionale non sono riusciti a pervenire ad un accordo definitivo sulla Grecia rimandando ogni intesa ad un nuovo vertice, lunedì prossimo.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Grecia, ritardo su aiuti non è giustificato - Samaras | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,833.88
    -0.46%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,060.63
    -0.45%
  • Euronext 100
    1,013.91
    -0.33%