Btp chiudono poco variati, spread a 355 pb, attesa Eurogruppo domani

lunedì 19 novembre 2012 17:32
 

MILANO, 19 novembre (Reuters) - Il mercato obbligazionario
chiude poco variato, riducendo proprio sul finale i guadagni
visti nella maggior parte della seduta, in fiduciosa attesa per
lo svilupparsi della vicenda greca. 
    Domani si tiene a Bruxelles la riunione straordinaria
dell'Eurogruppo. Le autorità europee sono chiamate ad
approfondire l'esame delle questioni ancora aperte, cioè la
modalità di finanziamento del fabbisogno fiscale aggiuntivo
greco e l'analisi di sostenibilità del debito. Mentre sul primo
punto è attesa una soluzione "ponte" almeno fino al 2014, la
questione del debito resterà molto probabilmente ancora aperta. 
    Stasera alcuni funzionari a conoscenza dei piani di
preparazione dell'Eurogruppo hanno detto che i ministri
finanziari della zona euro domani daranno un via libera di
massima al versamento di prestiti per 44 miliardi di euro alla
Grecia, ma i fondi verranno materialmente versati il prossimo 5
dicembre, allorché Atene avrà soddisfatto tutte le condizioni
ancora pendenti.
    Il vertice dovrebbe concludersi con "un impegno politico di
massima" allo scongelamento dei prestiti ad Atene, accompagnato
da una discussione su come ridurre il debito greco e fornire due
anni extra di finanziamenti per consentire al paese di centrare
i target di bilancio.
    "Certo, domani potrebbero anche arrivare notizie negative, o
nessuna notizia, ma il mercato oggi preferisce pensare che una
soluzione positica ci sarà" dice un dealer.
    "Sul finale sono arribvate un po' di vendite che hanno
lasciato sostanzialemnte pareggiato il mercato", dice un altro.
     Su piattaforma Tradeweb il differenziale di rendimento tra
decennali italiani e tedeschi chiude stasera in
area 355 punti base contro i 356 della chiusura di venerdì.
Stabile anche il rendimento sul dieci anni italiano
 attorno a 4,90%. 
    Domani ci sarà in Spagna la prima delle sue due sedute
d'asta della settimana. In offerta domani ci sono i titoli a 12
e a 18 mesi per un ammontare tra 3,5 e 4,5 miliardi "che non
dovrebbero destare alcun problema" dice un dealer. Giovedì
invece è in agenda la più impegnativa asta sui titoli con
scadenza 2015, 2017 e 2021, "e in occasione di quella potrebbe
esserci un po' più di volatilità" dice.   
    Lo spread di rendimento tra decennali spagnoli e italiani si
è portato di nuovo verso i 100 punti base, poco sotto il massimo
di 116 punti base segnato a luglio scorso. Il rendimento del
decennale spagnolo è tornato a quotare verso il 6%, oltre 5,9%
stasera. 
         
========================== 17,30 =============================  
FUTURES BUND DIC.           143,01   (-0,30)           
FUTURES BTP DIC.            108,28   (-0,20)           
BTP 2 ANNI  (NOV 14)    107,215  (+0,011) 2,262%   
BTP 10 ANNI (NOV 22)   105,120  (-0,172) 4,902%   
BTP 30 ANNI (SET 40)    93,082  (+0,119) 5,562%   
========================= SPREAD (PB)=========================  
                                             ULTIMA CHIUSURA    
TREASURY/BUND 10 ANNI   26            24 
BTP/BUND 2 ANNI          229           232        
BTP/BUND 10 ANNI       355           356    
livelli minimo/massimo              351,7-354,7  351,0-357,1   
BTP/BUND 30 ANNI       335           335        
 
SPREAD BTP 10/2 ANNI                   260,0         261,9   
SPREAD BTP 30/10 ANNI                   67,7          68,0      
============================================================== 

    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia