Bond euro aprono in leggero rialzo, occhi su Grecia

martedì 13 novembre 2012 08:40
 

LONDRA, 13 novembre (Reuters) - I futures bund hanno aperto
ancora in rialzo stamane dopo che ieri sera l'Eurogruppo ha
rinviato alla prossima settimana la decisione sullo sblocco
della nuova tranche di aiuti alla Grecia. I
ministri delle Finanze dei 17 si sono invece trovati d'accordo
sull'opportunità di far slittare dal 2014 al 2016 il termine per
la riduzione del deficit sotto il 3%. L'estensione costerà 32,5
miliardi aggiuntivi. 
    Proprio in attesa dello sblocco della tranche, oggi la
Grecia emetterà titoli a uno e tre mesi per rifinanziare i 5
miliardi di debito in scadenza il prossimo 16 novembre, per
evitare il default.  
    Atene offrirà 1 miliardo di titoli trimestrali e 2,125
miliardi di mensili, inoltre accetterà fino a un 60%
dell'ammontare offerto di richieste non-competitive per arrivare
a 5 miliardi. 
    Resta forte l'attenzione anche per i problemi di budget
degli Stati Uniti alle prese con i tagli alle spese e l'aumento
delle tasse per un valore attorno ai 600 miliardi di dollari. 
     Dal lato macro, attesa oggi per l'indice Zew, che raccoglie
le opinioni di analisti e investitori circa le condizioni
dell'economia tedesca. In ottobre l'indice era migliorato a
-11,5 da -18,5 di settembre. Le attese per novemvre sono di una
lettura a -9,8.
    Il Tesoro italiano offrirà oggi 6,5 miliardi di Bot annuali
14/11/2013. Ieri sera le quotazioni sul greymarket di Mts
indicavano un prezzo di 98,2369 per un rendimento di 1,775%
. In occasione dell'asta del mese scorso il Bot
annuale 14/10/2012 era stato collocato a un rendimento
dell'1,941%. 
    Ieri Maria Cannata, responsabile della gestione del Debito
al ministero dell'Economia, a chi le chiedeva se i maggiori
incassi realizzati dal Btp Italia sarebbero stati utilizzati per
tagliare la prossima attesa emissione di Btp a medio termine, ha
risposto che verranno sfruttati "per entrare nel 2013 con un po'
più di riserva". Cannata ha anche detto che
dalla metà del 2011 ad oggi la quota del debito pubblico
italiano in mano ad operatori esteri è scesa dal 51 al 35%
. 
    
 ========================= ORE 8,30 ============================
 FUTURES EURIBOR DIC.          99,825 ( inv. )
 FUTURES BUND DICEMBRE       143,26  (+0,09)          
 FUTURES BTP DICEMBRE        106,97  (-0,22)      
 BUND 2 ANNI             100,076 (+0,014)  -0,042% 
 BUND 10 ANNI           101,510 (+0,132)   1,337% 
 BUND 30 ANNI           106,710 (+0,137)   2,204% 
 ===============================================================
    
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia