PUNTO 1 - Torna fiducia mercati, rischi da politica - Bankitalia

lunedì 12 novembre 2012 17:08
 

* A settembre e ottobre sono ritornati gli investitori esteri

* Sul costo del debito aleggia il rischio politico

* Cruciale il pareggio bilancio per la sostenibilità del debito

* La vigilanza di Bankitalia è uno dei modelli per la Bce (Aggiunge altri dettagli da rapporto)

di Giselda Vagnoni

ROMA, 12 novembre (Reuters) - I mesi di settembre e ottobre hanno confermato il ritorno degli investitori esteri sui titoli di Stato italiani ma sui rendimenti aleggiano i rischi politici legati alle elezioni generali del prossimo anno.

E' quanto si legge nell'ultimo Rapporto semestrale sulla stabilità finanziaria messo a punto dalla Banca d'Italia e presentato oggi alla stampa dal vice direttore generale Fabio Panetta.

"In settembre si sono avuti nuovi, consistenti acquisti netti; per il mese di ottobre l'andamento segnala un proseguimento della ripresa della domanda estera".

Seppur in miglioramento dopo la presa di posizione della Banca centrale europea a favore dei paesi euro più deboli come l'Italia, il mercato resta esposto a rischi significativi per la stabilità finanziaria.   Continua...