UniCredit, sindacati incontrano sottosegretario Economia Legnini su Uccmb

venerdì 6 giugno 2014 18:17
 

MILANO, 6 giugno (Reuters) - Una delegazione dei rappresentanti sindacali di UniCredit ha incontrato oggi il sottosegretario all'Economia Giovanni Legnini preoccupati per il futuro di Uccmb, la società del gruppo specializzata nei crediti problematici messa in vendita con il piano industriale.

I sindacati esprimono preoccupazione "per i circa 750 lavoratori di Uccmb e gli oltre 2.000 dell'indotto" e si soffermano sul più ampio tema della gestione delle sofferenze del sistema bancario italiano ritenendo "opportuno individuare a un tavolo con tutte le parti interessate (Abi, Banca d'Italia, Governo) quale potrebbe essere il modo migliore di affrontare la questione a livello di sistema", si legge in una nota congiunta delle sigle sindacali.

"Cedere a un soggetto terzo, soprattutto se straniero, oltre un sesto dell'intera massa di crediti deteriorati del settore inficerebbe la possibilità di affrontare l'intera questione in maniera strategica", secondo i sindacati.

Il sottosegretario Legnini ha assicurato che la questione verrà portata all'attenzione del ministro, nella consapevolezza che non si dovranno toccare competenze di altri soggetti istituzionali e/o privati. Nei prossimi giorni le organizzazioni sindacali forniranno alcune valutazioni più approfondite, a integrazione di un documento sintetico consegnato oggi al Ministero, conclude il comunicato.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia