Btp in lieve rialzo ma spread fermo dopo vittoria Obama in Usa

mercoledì 7 novembre 2012 12:38
 

MILANO, 7 novembre (Reuters) - Btp in lieve rialzo, ma
spread sostanzialmente fermo, questa mattina, a seguito della
vittoria elettorale di Barack Obama alle presidenziali Usa, cui
di fatto manca solo l'ufficialità.
    Se da una parte la conclusione della partita elettorale
americana alleggerisce il mercato da un elemento di incertezza,
dall'altra la conferma del presidente uscente suggerisce che non
ci saranno deviazioni nel breve dalla politica di espansione
monetaria perseguita dalla Fed. Dunque un mercato che compra
Treasuries, trascinando al rialzo anche i Bund.
    "Il risultato elimina il rischio di una possibile
sostituzione di Bernanke da parte di Romney, quindi la politica
monetaria rimane espansiva" afferma un trader da Londra. "Questo
è positivo per il reddito fisso. Non sorprende che ci sia un po'
di volatilità ma a conti fatti non ci sono grandi spostamenti,
visto che niente cambia".
    A fine mattinata lo spread di rendimento tra decennali
italiani e tedeschi galleggia poco sotto quota 350 punti base,
non lontano dai 347 della chiusura di ieri, ampiamente entro il
range di oscillazione osservato dall'inizio della scorsa
settimana. 
    "In realtà, su Italia e Spagna, siamo in fase laterale da
metà settembre. Nessuno si spinge ad andare corto per il rischio
di schiantarsi contro il muro della Bce" afferma un secondo
operatore da Amsterdam. "D'altra parte la situazione debitoria
della periferia rimane critica e non vedo grossi miglioramenti
sugli spread a meno di segnali significativi di un miglioramento
sul fronte macroeconomico". 
    Il rendimento sul dieci anni italiano si conferma
sostanzialmente stabile dalla chiusura precedente, in area
4,90%.
    
    MERCATO ATTENDE VOTO PARLAMENTO GRECO SU RIFORME
    D'altra parte in Europa, in attesa del meeting Bce di
domani, molta attenzione si concentra sul voto del pomeriggio
del parlamento greco sulle nuove misure di austerità, richieste
da Ue e Fmi e necessarie per lo sblocco delle nuove tranche di
aiuti al paese, senza cui Atene scivolerebbe nell'insolvenza in
tempi rapidissimi.
    Nonostante la larga impopolarità dei provvedimenti le attese
sono per un'approvazione del pacchetto presentato dal governo
Samaras, sebbene di stretta misura.
    "Il probabile passaggio delle riforme è stato un driver
positivo per l'appetito al rischio ieri, favorendo un
restringimento degli spread periferici" spiega lo strategist di
Rabobank Richard McGuire. "La tendenza continua anche oggi,
sebbene in maniera più modesta, e questo può spiegare il fatto
che i Bund rimangono comunque considerevolmente indiertro
rispetto al rally dei Treasuries".
    Quella di oggi è stata peraltro una mattinata di aste per la
Germania che ha collocato 3,29 miliardi di Bund quinquennali, al
rendimento medio in discesa allo 0,42% dal precedente 0,53%
. Ma, sul mercato primario, l'appuntamento clou
della settimana è con i collocamenti a medio-lungo spagnoli di
domani: fino a 4,5 miliardi su diverse scadenze, tra cui un
nuovo cinque anni e un ventennale.
       
========================== 12,15 ============================== 
 
FUTURES BUND DIC.           142,39   (+0,30)           
FUTURES BTP DIC.            108,26   (+0,15)           
BTP 2 ANNI  (NOV 14)    107,190  (+0,008) 2,326%   
BTP 10 ANNI (NOV 22)   105,236  (+0,115) 4,889%   
BTP 30 ANNI (SET 40)    93,560  (+0,129) 5,525%   
========================= SPREAD (PB)=========================  
                                             ULTIMA CHIUSURA    
TREASURY/BUND 10 ANNI   27            26 
BTP/BUND 2 ANNI          235           235        
BTP/BUND 10 ANNI       348           347     
livelli minimo/massimo              342,1-349,4  346,7-359,1   
BTP/BUND 30 ANNI       329           329        
SPREAD BTP 10/2 ANNI                   256,3         256,9   
SPREAD BTP 30/10 ANNI                   63,6          63,1      
==============================================================  
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia