Portogallo, premier chiede riforma radicale Stato per vincere crisi

martedì 30 ottobre 2012 12:11
 

LISBONA, 30 ottobre (Reuters) - Il primo ministro portoghese ha detto oggi che il paese supererà la crisi se farà una profonda riforma dello Stato e ha chiesto la collaborazione del principale partito d'opposizione e delle parti sociali.

Presentando il suo disegno di legge finanziaria per il 2013, che prevede un forte aumento delle tasse, Pedro Passos Coelho ha detto: "Il nostro problema non è solo di bilancio. C'è il consenso nel paese sul fatto che abbiamo bisogno di una vasta riforma dello Stato, se vogliamo risolvere la crisi".

In precedenza Coelho aveva detto che il governo sta cercando il sostegno dei socialisti, ora all'opposizione, su un piano di nuovi tagli alla spesa pubblica per 4 miliardi di euro, che potrebbero comportare una revisione della costituzione.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia