Grillo lancia selezione candidati per elezioni politiche

lunedì 29 ottobre 2012 16:02
 

ROMA, 29 ottobre (Reuters) - Forte del successo alle elezioni regionali siciliane - che vedono il Movimento 5 Stelle al 18% con oltre un terzo delle sezioni scrutinate - Beppe Grillo ha lanciato oggi ufficialmente la corsa al Parlamento.

In un video-messaggio sul proprio sito, il comico e polemista ligure, ufficialmente "capo politico del Movimento", ha promosso la selezioni dei candidati per le elezioni politiche 2013, che verrà effettuata attraverso Internet.

"Chi può essere eletto? Chiunque abbia già fatto una lista, perché più o meno le liste le abbiamo in tutta Italia, quindi per premiare quelli che sono stati con noi per 5 anni, che hanno combattuto sul territorio, che poi non sono stati eletti e si sono candidati", ha spiegato Grillo, seduto alla sua scrivania, con alle spalle una libreria da cui spunta in particolare un volume intitolato "Processo agli economisti".

Al voto online per stilare le liste, e anche per integrare il programma elettorale, potranno invece partecipare tutti coloro che si sono iscritti al M5S entro il 30 settembre, dice un comunicato sul sito beppegrillo.it, e che entro il prossimo 2 novembre avranno certificato la propria identità caricando sul sito un proprio documento.

Grillo aveva già annunciato la presentazione del suo movimento alle elezioni politiche, rifiutando ogni ipotesi di alleanza con altre forze politiche. Alle amministrative della scorsa primavera i grillini hanno conquistato la guida di alcuni Comuni del Nord Italia, tra cui Parma.

"Sarà un cambiamento epocale, duro, sbaglieremo, sbaglierò, mi accuserete di qualsiasi cosa, non lo so", ha detto Grillo nel suo messaggio.

"Io credo che dovremmo affrontare insieme una grande cosa che stiamo facendo, ce ne renderemo conto tra qualche anno, quindi dateci una mano piuttosto che martellarci, a me e a (Gianroberto) Casaleggio, di darci delle martellate in testa, dateci consigli, una mano, abbiamo bisogno tutti uno dell'altro".

(Massimiliano Di Giorgio)

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia