Sisma, Grilli tranquillizza abruzzesi su restituzione contributi

lunedì 29 ottobre 2012 11:57
 

ROMA, 29 ottobre (Reuters) - Non ci saranno modifiche al processo di riscossione dei contributi per i cittadini che vivono nei territori abruzzesi colpiti dal sisma del 6 aprile 2009.

Lo dice il ministro dell'Economia, Vittorio Grilli, dopo che in due circolari Inps e Inail hanno chiesto la restituzione totale dei contributi per una presunta violazione della normativa comunitaria sugli aiuti di Stato.

"I cittadini non si devono preoccupare, tutto timane come loro giustamente ritenessero fosse il caso", ha detto Grilli parlando di "un malinteso" con Bruxelles.

In base alla normativa italiana gli abruzzesi colpiti dal terremoto dovranno restituite il 40% dei contributi non versati in 120 rate.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia