Btp, spread in rialzo su fattori tecnici, massimo da 16 ottobre

martedì 23 ottobre 2012 16:20
 

MILANO, 23 ottobre (Reuters) - Il differenziale fra i tassi dei titoli decennali di riferimento italiano e tedesco si è spinto fino in area 332 punti base, il massimo dallo scorso martedì 16 novembre, dopo un minimo di seduta a 315 punti base e una chiusura ieri a 316.

"È un rialzo che ricondurrei a aspetti tecnici che interessano il mercato, come l'intensa attività sul primario di diversi Paesi europei in settimana e l'attesa dei quantitativi di carta italiana in asta venerdì e lunedì prossimi", dice un trader.

Domani il Tesoro italiano annuncerà i quantitativi di Ctz e BTPei che porrà in asta il 26 ottobre e di Bot in asta il 29 ottobre. Mentre, dopo la Spagna oggi, la Germania offrirà domani 4 miliardi di titoli decennali.

"Mi sento di dire che, se c'è, l'influenza dell'azione di Moody's è molto marginale", dice il trader.

Moody's nella notte ha tagliato il rating a cinque regioni spagnole: Andalusia, Estremadura, Castiglia-La Mancha, Catalogna e Mursia.

Alle 16,20 circa il differenziale Italia/Germania quota 330,5 punti base, mentre il rendimento del Btp decennale è a 4,887% dall'ultima chiusura a 4,775% .

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Btp, spread in rialzo su fattori tecnici, massimo da 16 ottobre | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,833.88
    -0.46%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,060.63
    -0.45%
  • Euronext 100
    1,013.91
    -0.33%