23 ottobre 2012 / 11:33 / 5 anni fa

PUNTO 3-Ubi torna su mercato bond, sfrutta migliori condizioni

* Raccolta ordini chiusa in meno di 3 ore, forte interesse esteri

* Emittente torna sul mercato per la prima volta da maggio 2011 (Aggiorna con dettagli da nota)

di Giulio Piovaccari

MILANO, 23 ottobre (Reuters) - Ubi Banca sfrutta il miglioramento delle condizioni di mercato per tornare sui bond, con un‘emissione ‘senior unsecured’ a 3 anni, da 750 milioni di euro con cu si ripresenta per la prima volta da maggio 2011.

Il titolo, che ha cedola del 3,75%, è stato prezzato a reoffer 99,852. Il rendimento dell‘emissione è stato fissato a 315 punti base sopra il tasso midswap.

La guidance iniziale di rendimento era stata indicata in area 320 pb su midswap, poi abbassata in area 315 pb.

Il libro ordini è stato chiuso a fine mattinata, in meno di tre ore, spiega una nota di Ubi, la quale conferma che l‘importo delle richieste è stato pari a circa 1 miliardo di euro e che sono arrivate adesioni da oltre 150 soggetti, per il 59% investitori istituzionali esteri e per il 41% italiani.

“È stato un book molto solido...l‘interesse è stato forte da parte degli asset manager, sia italiani sia esteri, con buona partecipazione da Francia e Germania”, commenta una fonte interna al gruppo della banche lead manager dell‘operazione.

“Il book ha aperto bene e si è riempito molto velocemente, d‘altra parte l‘emittente ha un modello di business molto tradizionale, che piace” prosegue il banchiere, che nota: “abbiamo scelto una giornata senza grossa offerta a livello europeo e la velocità di raccolta degli ordini ci ha permesso di chiudere il book prima che nel primo pomeriggio il mercato peggiorasse”.

Il collocamento del bond Ubi, con scadenza 30 ottobre 2015 e regolamento 30 ottobre prossimo, è gestito da Ing, Natixis, Nomura, SG Cib e Ubs, con Centrobanca come co-lead manager.

L‘emittente ha rating senior ‘Baa2’ per Moody‘s, ‘BBB’ per S&P’s e BBB+ per Fitch, tutti con outlook negativi.

“È principalmente un discorso di condizioni di mercato che sono cambiate. Il segmento ‘financial’ era rimasto un po’ indietro in termini di restringimento degli spread, come invece era avvenuto per il corporate, poi la situazione è migliorata”, afferma l‘analista di una banca non coinvolta nell‘emissione.

CONTESTO MIGLIORE

Ad inizio ottobre l‘altra grande popolare italiana, il Banco Popolare, aveva lanciato e poi ritirato una bond senior da 3 anni e mezzo a causa dell‘insufficienza della domanda. E fredda era stata la risposta del mercato, in settembre, al lancio di un‘obbligazione biennale da 500 milioni da parte di Montepaschi, prezzata a 450 punti base su midswap.

Buona invece l‘accoglienza per le due big Intesa Sanpaolo e Unicredit, con quest‘ultima che ieri ha collocato un bond Tier 2 decennale da 1,25 miliardi.

“Ubi ha sicuramente un credito migliore sia di Banco Popolare sia di Mps, che infatti poi è stata recentemente downgradata” prosegue l‘analista. “Questa combinazione di fattori, mercato e merito di credito, ha permesso a Ubi di riuscire a fare quest‘operazione”.

Uno dei lead manager del collocamento odierno di Ubi commenta il risultato dell‘operazione spiegando che “c‘era qualche preoccupazione sul fatto che potesse non andare bene, ma col giusto spread e la giusta scadenza stiamo dimostrando che l‘operazione a questi livelli può funzionare”.

Secondo Ifr, il premio pagato dal nuovo bond Ubi rispetto alla curva è di circa 5 punti base.

“Siamo in un mercato migliore rispetto a quello con cui si è dovuto confrontare il Banco Popolare e penso che gli investitori veramente stiano iniziando a differenziare all‘interno dei vari emittenti periferici” aggiunge un altro banchiere.

Banco Popolare ha rating Baa3 per Moody‘s, BBB- per S&P e BBB per Fitch; Mps è stata downgradata a livello ‘junk’ la settimana scorsa da parte di Moody‘s.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below