Legge stabilità, taglio Irpef stimola mercato lavoro - Grilli

martedì 23 ottobre 2012 11:47
 

ROMA, 23 ottobre (Reuters) - Il ministro dell'Economia, Vittorio Grilli, difende la manovra fiscale contenuta nella Legge di stabilità e dice che la riduzione dell'Irpef è preferibile alla sterilizzazione totale dell'Iva perché produce un effetto di stimolo al mercato del lavoro.

"La riduzione di un punto percentuale di Irpef è prereribile alla riduzione di un ulteriore punto dell'Iva poiché la riduzione del cuneo fiscale sul lavoro produce effetti di incentivo sul mercato del lavoro sia dal lato dell'offerta sia dal lato della domanda", ha detto Grilli nel corso di un'audizione alla Camera.

Secondo il ministro, la riduzione dell'Irpef produce effetti positivi sul 99% circa dei contribuenti anche tenendo conto della stretta a deduzioni e detrazioni.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia