Fisco, basta manovre con tagli lineari -Delrio (Anci)

mercoledì 17 ottobre 2012 18:41
 

BOLOGNA, 17 ottobre (Reuters) - I comuni italiani non sono più disponibili ad accettare nuove manovre con tagli lineari e chiedono lo sblocco del patto di stabilità per le città metropolitane.

Lo ha detto oggi Graziano Delrio, presidente dell'Anci, all'apertura della XXIX Assemblea annuale dell'Associazione nazionale dei comuni italiani a Bologna.

"Non accettiamo altre manovre con tagli lineari per i prossimi anni, non possiamo sostenerle e mi creda, la corda si è spezzata", ha detto Delrio rivolgendosi al presidente del Consiglio Mario Monti, in platea. "Altrimenti saremo costretti a dire ai cittadini che tagliamo i servizi, ma chiederemo al governo di metterci la faccia".

Delrio, aggiungendo che i comuni vogliono uscire dalla finanza derivata e chiedono autonomia finanziaria, ha aggiunto che "lo sblocco del patto di stabilità per le sole città metropolitane può attivare pagamenti per diversi miliardi di euro senza l'aumento della pressione fiscale".

(Ilaria Polleschi)

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Fisco, basta manovre con tagli lineari -Delrio (Anci) | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    18,596.66
    -1.18%
  • FTSE Italia All-Share Index
    20,385.96
    -1.15%
  • Euronext 100
    940.30
    -0.81%