Fisco, modifiche a Imu entro legislatura - Grilli

mercoledì 17 ottobre 2012 11:22
 

ROMA, 17 ottobre (Reuters) - Entro la legislatura il governo vuole modificare la struttura dell'Imu per attribuire maggiore autonomia fiscale ai comuni.

Lo ha detto il ministro dell'Economia, Vittorio Grilli, nel corso di un'audizione in commissione bicamerale sul Federalismo fiscale.

"Così com'è, è un'imposta ibrida che va a finanziare in parte le realtà territoriali, in parte le realtà statali. Stiamo lavorando per renderla più trasparente", ha detto Grilli.

Il Tesoro ha analizzato per mesi l'ipotesi di attribuire la quota statale dell'Imu (circa 8,4 miliardi) ai comuni in cambio di una riduzione per pari importo del Fondo di riequilibrio. Inizialmente la nuova struttura doveva confluire nella Legge di stabilità ma il governo si è preso tempo per risolvere alcuni aspetti critici.

Il nodo principale è che, azzerando di fatto la dotazione del Fondo di riequilibrio (circa 9 miliardi), il gettito Imu non potrà più essere ripartito assicurando anche ai comuni con minore capacità impositiva le risorse necessarie per finanziare i servizi essenziali minimi.

"Abbiamo avviato un percorso per trovare una soluzione in tempi brevi. Spero già nella Legge di stabilità o comunque entro la legislatura", ha aggiunto il ministro.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia