Btp Italia sfiora traguardo 2,5 mld in primo giorno offerta

lunedì 15 ottobre 2012 17:40
 

* Terza tornata debutta con boom ordini grazie a distensione mercato

* Importo supera intero ammontare emissione di giugno

* Supporto da scadenze titoli, prospettive inflazione

di Elvira Pollina

MILANO, 15 ottobre (Reuters) - Un contesto di mercato più favorevole unitamente all'assenza di versamenti fiscali ma soprattutto l'elevata liquidità derivante dalla scadenza di Bot e Btp per complessivi 26 miliardi hanno spinto verso l'alto gli ordini del terzo Btp Italia, emissione che il Tesoro ha disegnato per gli investitori retail.

Nella prima giornata di collocamento il titolo ottobre 2016 , indicizzato all'inflazione nazionale Foi, quotato sul Mot e con un tasso cedolare minimo garantito pari al 2,55%, è stato richiesto per 2,483 miliardi, superando l'intero importo della seconda tornata a giugno, quando erano stati raccolti 1,74 miliardi complessivi, e battendo gli ordini registrati in ogni singola giornata della prima emissione a marzo.

"Non posso che dirmi soddisfatto. Il titolo emesso a marzo nella prima giornata aveva raccolto ordini per un miliardo e mezzo. Oggi è andata meglio", dice un dealer coinvolto nel placement. Alla fine dei quattro giorni di collocamento a marzo si arrivò alla quota record di 7,3 miliardi.

CONTESTO FAVOREVOLE   Continua...