Btp galleggiano sganciati da Spagna, bene ordini emissione retail

lunedì 15 ottobre 2012 12:14
 

MILANO, 15 ottobre (Reuters) - I Btp galleggiano poco mossi
vicino ai valori dell'ultima parte della scorsa settimana,
sganciandosi dall'andamento del debito spagnolo nella giornata
in cui prende il via la terza emissione del Btp Italia,
destinato al mercato retail e indicizzato all'inflazione
nazionale.
    I tempi di una richiesta di aiuto da parte di Madrid non
sono ancora chiari. Fonti della zona euro hanno riferito a
Reuters che una formalizzazione potrebbe arrivare a novembre,
insieme a una revisione dei termini del programma di aiuto alla
Grecia e un pacchetto di supporto a Cipro. 
    Ma questo sembra, al momento, non essere una variabile sotto
la lente di chi vuole investire, o meno, in carta italiana.
   "Continuiamo a vedere flussi in entrata, soprattutto sulla
parte breve. Il clima nei confronti del Paese sembra cambiato, e
la conferma è che oggi vediamo i Btp muoversi in controtendenza
rispetto al debito spagnolo", dice il dealer di una banca
italiana specialista. 
    "Se la Spagna stamane soffre perché nel weekend non è
arrivata nessuna richiesta di aiuto, l'Italia va per conto suo.
E' sicuramente un buon segnale", dice un altro operatore.
    Intorno alle 12,05 lo spread di rendimento tra decennali Btp
e Bund scende a 350 punti base dai 352 punti base del finale di
seduta di venerdì. Il tasso del decennale novembre 2022 scende
al 4,966% dal 4,99% della chiusura precedente, sui
minimi dal 19 settembre. Il rendimento del decennale spagnolo
sale invece al 5,717% dal 5,80% di venerdì sera.
    
    ORDINI BTP ITALIA A QUOTA 1 MILIARDO 
    Buona partenza, intanto, per la terza emissione del Btp
Italia, indicizzato all'inflazione nazionale e destinato al
mercato retail. Gli ordini hanno raggiunto in poche ore quota 1
miliardo di euro. 
    Il titolo, con scadenza 22 ottobre 2016, ha un tasso
cedolare minimo garantito pari a 2,55% ed è a disposizione degli
investitori da oggi fino al 18 ottobre.
    L'emissione dello scorso giugno si è chiusa con un'offerta
pari a 1,738 miliardi mentre la prima, effettuata a marzo, è
stata richiesta e assegnata per oltre 7 miliardi.
    
               
========================== 12,05 =============================  
FUTURES BUND DIC.           141,59   (-0,11)           
FUTURES BTP DIC.            107,31   (+0,10)           
BTP 2 ANNI  (NOV 14)    107,353  (+0,051) 2,357%   
BTP 10 ANNI (SET 22)   104,658  (+0,075) 4,966%   
BTP 30 ANNI (SET 40)    91,980  (+0,243) 5,646%   
========================= SPREAD (PB)=========================  
                                             ULTIMA CHIUSURA    
TREASURY/BUND 10 ANNI   20            19 
BTP/BUND 2 ANNI          231           235        
BTP/BUND 10 ANNI       350           352     
livelli minimo/massimo              347,1-350,9  348,7-358,3   
BTP/BUND 30 ANNI       335           338        
SPREAD BTP 10/2 ANNI                   260,1         259,4   
SPREAD BTP 30/10 ANNI                   68,0          68,2      
==============================================================  
    
 
 
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia
 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Btp galleggiano sganciati da Spagna, bene ordini emissione retail | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,833.88
    -0.46%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,060.63
    -0.45%
  • Euronext 100
    1,013.91
    -0.33%