Lavoro, Fornero non crede che ci saranno tagli a cassa in deroga

venerdì 12 ottobre 2012 19:41
 

TORINO, 12 ottobre (Reuters) - Il ministro del Welfare Elsa Fornero non crede che ci saranno tagli allo stanziamento per la cassa in deroga nel 2013, ma che il fondo sarà ricostituito con i 30 miliardi precedentemente sottratti con la spending review.

"Io non credo che ci saranno tagli, ma penso che la cassa integrazione in deroga sarà un pochino ricostituita", ha detto Fornero alla presentazione di un libro a Torino rispondendo alla leader della Cgil, Susanna Camusso, che oggi ha riferito di un taglio al finanziamento della cassa in deroga per il 2013, finanziamento che non sarebbe più di 1 miliardo, ma qualcosa in meno.

"Sulla cassa in deroga noi abbiamo dovuto obbligatoriamente sottostare alla spending review. Io avevo già scritto al presidente dicendo che quei tagli, di 30 milioni, non li consideravo sostenibili. Quindi ho anche chiesto non solo una ricostituzione del taglio, che per il ministero era comunque obbligatorio, e l'alternativa era di tagliare ai patronati. Si trattava di scegliere: ai patronati abbiamo confermato i tagli precedenti ma non ne abbiamo fatti di nuovi", ha spiegato il ministro.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia