Rapporto Ue raccomanda bilancio zona euro e ipotesi su debito comune

venerdì 12 ottobre 2012 13:22
 

BRUXELLES, 12 ottobre (Reuters) - La zona euro dovrebbe prendere in considerazione la possibilità di mettere in comune una porzione limitata di debito a breve termine, così come di avere un bilancio separato che possa essere utilizzato per fronte ai problemi economici dei singoli paesi. È quanto emerge da un documento preparato in vista del vertice Ue della prossima settimana.

Nell''interim report' ottenuto da Reuters, si legge che "nel lungo termine c'è la necessità di esplorare (...) sviluppandola gradualmente una capacità fiscale per l'Unione economica e monetaria"

"Una delle funzioni di tale nuova capacità fiscale consisterebbe nel facilitare gli aggiustamenti agli shock specifici di ogni paese, garantendo un certo grado di assorbimento a livello centrale", si legge nel documento, preparato dal presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy.

Il rapporto, che verrà finalizzato in dicembre, chiama inoltre in causa l'ipotesi di "mettere in comune alcuni strumenti sovrani di finanziamento a breve termine, per esempio le emissioni a breve, su una base limitata e soggetta a condizioni".

Il rapporto è stato preparato in collaborazione con il presidente della Commissione Ue José Manuel Barroso, il presidente della Bce Mario Draghi e il presidente dell'Eurogruppo Jean-Claude Juncker.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia