PUNTO 1-Legge stabilità, in giusta direzione redistribuzione fiscale-Fmi

venerdì 12 ottobre 2012 11:02
 

* Capo Affari fiscali Fmi vede possibili effetti su occupazione

* Per Cottarelli azione Monti ha rafforzato credibilità Italia

* No a ipotesi rivedere riforma pensioni (Aggiunge altre dichiarazioni, contesto)

di Giselda Vagnoni

ROMA, 12 ottobre (Reuters) - La redistribuzione del carico fiscale prevista nella nuova Legge di stabilità del governo Monti va nella giusta direzione e potrà incentivare l'occupazione, ha detto oggi il Fondo monetario internazionale.

Martedì l'esecutivo ha confermato la previsione di un pareggio di bilancio strutturale il prossimo anno e fissato le misure attraverso le quali intende raggiungere questo traguardo concordato a livello europeo.

A sorpresa Monti ha deciso un taglio di un punto delle due aliquote più basse sul reddito delle persone fisiche e contemporaneamente un aumento di un punto delle aliquota Iva del 10 e del 21% e una riduzione degli sconti fiscali.

"Mi sembra una cosa che diverse organizzazioni internazionali avevano sottolineato come cosa necessaria da fare", ha detto Carlo Cottarelli, capo degli Affari fiscali del Fmi intervistato a Radio Anch'io sulla Rai.

"L'idea è quella di togliere il peso della tassazione dal lavoro e spostarlo verso i consumi. Lo spostamento non è molto grande ma va nella direzione giusta".   Continua...