Fiat dica perché non ha usato fondi pubblici per auto green - Clini

venerdì 28 settembre 2012 13:31
 

ROMA, 28 settembre (Reuters) - Il ministro dell'Ambiente Corrado Clini torna anche oggi a contestare a Fiat di aver chiesto e ottenuto risorse pubbliche per realizzare modelli di auto ecologiche e di non averle mai utilizzate.

"I progetti finanziati con importanti risorse pubbliche dal ministero Ambiente, dal Miur e dallo Sviluppo Economico erano stati proposti da Fiat per mettere a punto modelli competitivi su auto elettrica, auto a idrogeno, auto ibrida e gas naturale, capaci di posizionare Fiat nel mercato emergente del 'green automotive' e in anticipo rispetto alla legislazione europea", scrive Clini in una nota.

"Non abbiamo capito perché Fiat, dopo aver richiesto e ricevuto i finanziamenti, abbia deciso di abbandonare i progetti dei nuovi modelli, diversamente dalle case europee e giapponesi che hanno fatto dell'innovazione sugli stessi segmenti la loro cifra", prosegue il ministro dopo che stamani l'Ad del Lingotto Sergio Marchionne ha detto che "Clini è poco generoso con noi".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia