Cdp esercita opzione acquisto Sace e Simest, subito 3,8 mld a Tesoro

giovedì 27 settembre 2012 13:39
 

ROMA, 27 settembre (Reuters) - Cassa depositi e prestiti (Cdp) ha deciso di esercitare l'opzione per acquisire dallo Stato le partecipazioni di Sace e Simest e verserà entro 10 gionri un acconto al Tesoro di 3,8 miliardi.

Lo si legge in una nota della Cdp che conferma quanto anticipato da Reuters il 21 settembre.

L'operazione riguarda l'acquisto dallo Stato del 100% di Sace e del 76% di Simest.

"Entro 10 giorni dall'effettivo esercizio del diritto di opzione, CDP dovrà provvedere, ai sensi di legge, al versamento del prezzo provvisorio di 3,8 miliardi, che corrisponde al 60% del patrimonio netto contabile delle società e si provvederà a tutti gli adempimenti connessi al trasferimento delle partecipazioni", spiega la nota.

Il conguaglio avverrà sulla base del prezzo di trasferimento ritenuto congruo da Cdp e indicato da un decreto del Mef da emanarsi "entro 60 giorni dall'effettivo esercizio del diritto di opzione", spiega la nota.

((Redazione Roma, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 06 85224354, Reuters Messaging: stefano.bernabei.reuters.com@reuters.net

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia