Ipo Sea, aumento capitale per espansione, no investimenti - Bonomi

mercoledì 26 settembre 2012 15:23
 

MILANO, 26 settembre (Reuters) - L'aumento di capitale previsto nella quotazione di Sea non verrà usato per investimenti mentre potrebbe essere destinato a sostenere politiche di espansione anche esterne agli scali attualmente gestiti dalla società aeroportuale e anche per iniziative internazionali.

Lo ha detto oggi il presidente di Sea Giuseppe Bonomi intervenendo in commissione al Comune di Milano, precisando che gli investimenti previsti dal piano industriale quadriennale della società 'hanno una propria sostenibilità finanziaria'.

Bonomi ha spiegato che l'eventuale aumento di capitale - approvato in una delibera di Palazzo Marino ora al vaglio del Consiglio comunale - potrebbe servire per "politiche di espansione anche esterne agli scali gestiti attualmente e anche per iniziative internazionali sia nel settore 'avio' che in quelli collaterali", aggiungendo che "le risorse ci servono per integrare altre strutture aeroportuali anche attraverso acquisizioni".

A proposito della quotazione, Bonomi ha detto che l'assetto post Ipo di Sea fa riferimento al modello di Fraport, società che gestisce l'aeroporto d Francoforte, che vede gli enti pubblici "con qualcosa in più del 50%".

(Sara Rossi)

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia