Monti a New York vede Obama e discutono di assetto Ue e voto

martedì 25 settembre 2012 17:48
 

NEW YORK, 25 settembre (Reuters) - Mario Monti ha incontrato il presidente Usa, Barak Obama, in un breve incontro a New York durante il quale si è discusso, tra l'altro della situazione dell'Europa.

Lo ha riferito il presidente del Consiglio parlando con i giornalisti italiani a margine dei lavori dell'assemblea generale dell'Onu.

"Ho avuto incontro breve con Obama e signora. Ci siamo scambiati cordialità ma anche qualche aggiornamento reciproco sui progressi dell'Europa dal punto di vista di un assetto più stabile che interessa molto Obama", ha detto Monti riferendosi a un incontro avvenuto ieri sera in occasione di un banchetto offerto dal presidente statunitense.

I due leader hanno avuto "anche uno scambio sull'andamento della campagna elettorale americana", in vista delle elezioni presidenziali di novembre.

A chi osservava che Obama è un candidato mentre lui no, in vista del voto in Italia la prossima primavera, Monti si è limitato a rispondere: "Non abbiamo parlato di questo".

"Per il governo italiano e per me la partecipazione all'assemblea generale è occasione per incontri bilaterali che si inseriscono in azione avviata da governo per favorire migliore comprensione e percezione dell'italia e soprattutto della nuova dinamica con la quale italia vuole risanare se stessa per crescere e del nuovo quadro europeo a cui l'italia concorre", ha poi spiegato Monti.

"Per esempio ai margini dell'assemblea generale c'è stato un importante incontro con il primo ministro del Qatar, registrando grande interesse per i cambiamenti positivi in economia e la disponibilità per grandi investimenti. Abbiamo discusso come concretizzare altri progetti in vista della visita in Qatar a metà novembre", ha aggiunto.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia