Aumento dote finanziaria Esm a 2.000 mld irrealistico - Germania

lunedì 24 settembre 2012 13:02
 

BERLINO, 24 settembre (Reuters) - Le indiscrezioni stampa circa un possibile innalzamento dell'effetto leva che, tramite il coinvolgimento del settore privato, consenta al fondo permanente salva-Stati di raccogliere 2.000 miliardi di euro non sono realistiche.

Lo dice il ministero delle Finanze tedesco, definendo inoltre "semplice astrazione" qualsiasi discussione su un importo preciso.

Il portavoce del dicastero Martin Kotthaus conferma che a Bruxelles si sta valutando di innalzare la dote finanziaria del fondo Esm come avvenuto con il predecessore Efsf.

Kotthaus definisce però "illusoria" l'ipotesi riportata da 'Der Spiegel', secondo cui il fondo potrebbe passare a 2.000 miliardi.

"Non è al momento realistico parlare di cifre... si tratta di un ragionamento puramente astratto" dice alla stampa.

Berlino, spiega ancora il portavoce, è favorevole all'idea di innalzare la dotazione Esm tramite la partecipazione del settore privato così come avvenuto nel caso di Esfs.

Il fondo permanente Esm dovrebbe entrare in funzione il prossimo 8 ottobre con una disponibilità di 500 miliardi.

Sempre a proposito di indiscrezioni del settimanale 'Spiegel', Kotthaus smentisce che l'esecutivo federale sia a conoscenza di un nuovo 'buco' da 20 miliardi nel bilancio greco.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia