Governi zona euro proseguano percorso rigore conti - Coeure (Bce)

giovedì 20 settembre 2012 13:11
 

FRANCOFORTE, 20 settembre (Reuters) - I governi della zona euro non devono approfittare in modo improprio delle ultime misure studiate dalla Bce per il rientro delle pressioni sui rendimenti dei governativi dei Paesi maggiormente indebitati ma proseguire nel percorso di correzione degli squilibri di bilancio.

Lo dice il consigliere esecutivo dell'Eurotower Benoit Coeure, tenendo a ribadire che il programma di acquisto di titoli di Stato delineato a inizio settembre non corrisponde ad alcun allentamento quantitativo, foriero dunque di inflazione.

Come la Bce si è impegnata a fare la propria parte, aggiunge, tocca adesso ai governi assumersi un impegno a salvaguardia dell'unione monetaria.

"L'idea che le banche centrali dispongano di una capacità illimitata di stampare moneta è pura illusione e non può servire da scusa per non mettere a punto le necessarie riforme", si legge nel testo dell'intervento del banchiere preparato per un intervento a Parigi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia