September 19, 2012 / 11:14 AM / 5 years ago

PUNTO 2-Alcoa, chiarita questione energia, Glencore decide a giorni

5 IN. DI LETTURA

* Cappellacci spera in offerta entro dieci giorni

* Governo garantisce sgravi energia in linea con Ue (Aggiunge dichiarazione)

di Francesca Piscioneri

ROMA, 19 settembre (Reuters) - Il gruppo svizzero Glencore ha ricevuto dal governo e dalla Regione Sardegna tutte le informazioni richieste sul costo dell'energia e sul contesto infrastrutturale riguardanti lo stabilimento sardo di Alcoa . Dunque a giorni l'azienda comunicherà se intende procedere con un'offerta concreta per acquistare lo stabilimento dell'alluminio di Portovesme che la multinazionale americana dismetterà entro l'anno.

E' quanto è emerso dall'incontro di stamani a Roma presso il ministero dello Sviluppo economico tra governo, Regione Sardegna e Glencore che, insieme ad altri due gruppi, ha manifestato un interesse per rilevare il sito ma è frenata soprattutto dai costi dell'energia.

C'è chi, come Alberto Pili, consigliere provinciale Carbonia-Iglesias, si spinge a dire che un'offerta arriverà.

"Il governo ha fornito le garanzie richieste da Glencore circa il mantenimento della tariffa a 35 euro nel lungo periodo (15 anni). Condizione ritenuta indispensabile per giustificare un piano di investimenti per ammodernare l'impianto di Portovesme. Glencore si è impegnata a sciogliere le sue riserve e a formulare la lettera d' intenti ad Alcoa entro i prossimi 10 giorni", ha spiegato a Reuters Pili, che segue da vicino la vicenda pur non essendo oggi presente all'incontro.

"Nel corso del confronto, il Mise ha - in modo conclusivo - illustrato ai rappresentanti del gruppo svizzero le condizioni, coerenti con la normativa dell'Unione europea, alle quali è possibile utilizzare energia elettrica nel breve e nel medio-lungo periodo", si legge in una nota diffusa al termine della riunione tra il sottosegretario Claudio De Vincenti e i presidenti della Regione Sardegna Ugo Cappellacci, della Provincia Carbonia-Iglesias Salvatore Cherchi, e la multinazionale.

La Regione da parte sua ha fornito "tutte le informazioni necessarie riguardanti la situazione infrastrutturale attuale e le nuove soluzioni funzionali al miglior esercizio delle attività produttive".

Glencore "si è riservata di valutare nei prossimi giorni l'insieme delle informazioni raccolte per l'eventuale ripresa del confronto con Alcoa finalizzato all'acquisizione dello smelter di Portovesme".

Cappellacci, uscendo dal ministero, ha detto che il suo auspicio è che "in tempi rapidi, in una decina di giorni, arrivi una proposta formale per aprire una trattativa".

Ai primi di settembre il governo italiano ha scritto a Glencore per assicurarle sconti sulla bolletta energetica per 15 anni qualora dovesse rilevare lo stabilimento. In quella occasione il ministero ha spiegato di aver chiesto alla Commissione Europea la proroga di tre anni (2013-2015) della misura cosiddetta di "superinterrompibilità" e di prevedere per i successivi dodici anni (6 +6) misure che producono un analogo contenimento dei costi energetici.

Secondo il presidente della Regione sarda, la novità di oggi è che Glencore ha preso atto della possibilità, in caso di offerta per il sito dell'alluminio, di realizzare sinergie ed economie di scala tra lo stabilimento di Alcoa a Portovesme e la Portovesme srl, società partecipata dagli svizzeri, estendendo le agevolazioni energetiche a entrambi i siti.

Il gigante americano dell'alluminio ha deciso la chiusura definitiva per il 31 dicembre e si è detto disponibile a trattare la vendita di Portovesme. Il gruppo sta riorganizzando la propria struttura operativa e ha deciso di spostare in un nuovo grande impianto in Arabia Saudita parte della produzione fatta oggi in Italia, Spagna e altri paesi del mondo.

Qualora la fabbrica chiudesse sarebbero a rischio centinaia di posti di lavoro, cosa che ha portato 600 operai della fabbrica a protestare fino al ministero.

Oltre a Glencore ci sarebbe l'interesse del gruppo svizzero Klesch e della torinese KiteGen Research, titolare di brevetti per lo sfruttamento dell'energia eolica d'alta quota.

(ha collaborato Lisa Jucca)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below