Telecom sia più riservata su progetti rete fissa - Bassanini (Cdp)

mercoledì 19 settembre 2012 10:55
 

ROMA, 19 settembre (Reuters) - Il presidente della Cdp Franco Bassanini ha mostrato fastidio per le anticipazioni date in questi giorni dai vertici di Telecom Italia sulla trattativa in corso per la creazione di una società che gestisca la rete fissa.

"A differenza del [presidente Telecom, Franco] Bernabé e dell'[AD Marco] Patuano, noi gli accordi di riservatezza li rispettiamo", ha risposto Bassanini ai giornalisti che gli chiedevano se in occasione del convegno di Capri di inizio ottobre sulle telecomunicazioni ci sarebbe stato qualche annuncio sulla trattiva in corso.

L'anticipazione contestata da Bassanini è quella secondo cui entro l'anno Telecom deciderà se andare avanti o meno con questo progetto che prevede la societarizzazione della sua rete fissa per far entrare, ma come socio di minoranza, la Cdp e investire per il passaggio alla tecnologia di nuova generazione.

(Alberto Sisto)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia