Primo ministro greco rassicura Bce su volontà di fare riforme

martedì 11 settembre 2012 17:31
 

FRANCOFORTE, 11 settembre (Reuters) - Il primo ministro greco Antonio Samaras ha rassicurato la Banca centrale europea sull'impegno del proprio governo a rilanciare il programma di riforme, secondo quanto riferito dalla stessa Bce.

Samaras, che oggi ha inontrato il presidente della Bce Mario Draghi e altri alti funzionari della banca centrale, sta incontrando difficoltà a convincere i finanziatori stranieri ad accettare un piano fondamentale per sbloccare il pagamento degli aiuti che gli permetterebbero di evitare la bancarotta.

"Entrambe le parti hanno convenuto che la Grecia ha già compiuto passi importanti verso il consolidamento del bilancio e la modernizzazione economica ma che restano delle grosse difficoltà", scrive in una nota la Bce, dopo l'incontro a Francoforte.

"Il primo ministro ha rassicurato la delegazione della Bce dell'impegno suo e del suo governo a rilanciare il programma di riforme e continuare a fare le riforme necessarie affinchè la Grecia riguadagni competitività e dia basi solide alla propria economia e alle proprie Finanze pubbliche", continua la Bce.

Samaras, lasciando al Bce, ha detto che "è stato un incontro produttivo".

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia