Usa, Treasuries aprono in calo su recupero Borsa, volumi sottili

venerdì 22 giugno 2012 15:47
 

NEW YORK, 22 giugno (Reuters) - Treasuries in calo sul mercato statunitense in avvio di una seduta che si preannuncia contraddistinta da volumi sottili e in concomitanza con un'apertura di segno positivo per gli indici azionari.

A pesare sui governativi Usa è anche l'attesa delle aste delle prossima settimana, quando il Tesoro sarà chiamato a collocare ben 99 miliardi di dollari di nuovi titoli sulle scadenze medie e brevi (35 miliardi a due anni, 35 miliardi a cinque anni e 29 miliardi a sette anni).

D'altra parte l'evoluzione della crisi finanziaria sulla sponda opposta dell'Atlantico resta tra i temi principali anche per il mercato obbligazionario Usa, in attesa soprattutto del vertice europeo di fine giugno che dovrebbe fornire qualche risposta concreta sul fronte di una maggiore integrazione fiscale e politica nella zona euro.

"Europa e mercato azionario continueranno per ora a dominare la scena", spiega James Combias di Mizuho Securities.

Il mercato azionario Usa risale oggi dopo la forte flessione registrata nella seduta di ieri anche se recentemente Goldman Sachs ha suggerito ai propri clienti di aspettarsi ulteriori ribassi della borsa in scia al peggioramento delle aspettative economiche.

"La grande questione è se si continuerà a vedere questa grossa flessione dell'azionario", aggiunge Combias.

Alle 15,40 italiane il Treasury decennale cede 13/32, rendimento all'1,661; il benchmark trentennale arretra invece di 16/32, rendimento al 2,711%. Sostanzialmente ferma la scadenza breve, con rendimento alo 0,307%.

  Continua...