PUNTO 3 - Eni prezza bond giugno 2019 3,75% da 750 mln - lead

mercoledì 20 giugno 2012 17:15
 

(riscrive attacco dopo prezzo)

MILANO/LONDRA, 20 giugno (Reuters) - E' stata prezzata al reoffer di 99,457 con una cedola pari a 3,75% la nuova emissione obbligazionaria da 750 milioni di euro a scadenza 27 giugno 2019 targata Eni.

Lo comunicano le banche capofila dell'operazione, per cui è stato fissato un rendimento di 215 punti base, al minimo della guidance - 215-220 punti base sopra midswap - a sua volta rivista dall'iniziale indicazione di area 220 pb su midswap.

Il book degli ordini si è chiuso alla cifra complessiva di 1,65 miliardi di euro.

"Il titolo è stato prezzato in maniera adeguata, 15-20 punti base sopra la curva di Eni" spiega un trader operante nel settore dei corporate bond. "Dopo l'offerta la curva Eni (su quella scadenza) ha allargato di circa cinque punti base e non ho visto attività di switching, quindi c'è ancora valore sul titolo; direi un'operazione conclusa con successo".

Il rating a lungo termine di Eni è A2, con outlook negativo, per Moody's e A, sempre con outlook negativo, per S&P.

"I rating sono diversi, ma il prezzo pagato su questo bond è stato sostanzialmente in linea con quello delle concorrenti di Eni" aggiunge il trader.

Le banche collocatrici del bond sono Imi, Rbs, SocGen, Deutsche Bank e Bbva.

  Continua...